Meshuggah | RockLine.it

Meshuggah

ANNO TITOLO STILE AUTORE
2012 Koloss Progressive Metal, Thrash Metal Emanuele Pavia

Dopo quattro anni di silenzio dall'ultimo obZen (interrotti solo nel 2010 dal sorvolabile Alive), i Meshuggah ritornano sulle scene musicali con il loro settimo full-length Koloss, pubblicato dalla Nuclear Blast il 23 marzo 2012, album che riconferma il quintetto svedese come una delle punte di diamante del metal più estremo e cervellotico degli ultimi vent'anni, nonché l'ottimo stato di ispirazione della band anche nel nuovo decennio.

2008 obZen Thrash Metal Paolo Bellipanni

Dopo Catch 33 sono dovuti passare ben tre anni prima di rivedere i Meshuggah tornare con un altro dei loro massacranti, claustrofobici, distruttivi lavori. Una pausa lunga (comunque negli standard della band scandinava) che però ha portato i suoi frutti, come al solito riempiti, fino all'esplosione, di violenza e acide atmosfere, perchè i Mesh a questo ci hanno abituati e continueranno a farlo, senza rimorsi nè pentimenti.

2005 Catch Thirtythree Thrash Metal Davide Mazzoni

Per chi non avesse mai sentito parlare di questi quattro tizi, già il loro nome potrebbe aiutare a capire la loro proposta, la loro attitudine musicale.
Pazzo, ecco il significato di Meshuggah in lingua ebraica; e sono arrivati alla loro quinta uscita su disco con l’attuale Catch Thirtythree.
E state sicuri che durante l’ascolto di questo lavoro non avrete la sensazione di assistere ad un percorso serio e logico.

2002 Nothing Thrash Metal Paolo Bellipanni

Sono passati undici anni dal primo full-lenght Contraddiction Collapse e i Meshuggah sono ancora qui a distruggere, annichilire, confondere, emblemizzare il futuro.

1995 Destroy, Erase, Improve Thrash Metal Paolo Bellipanni

I Meshuggah sono l'incarnazione del futurismo, della follia, della ricerca senza compromessi: partita seguendo le coordinate thrash dei maestri Slayer e man mano proiettati verso un'estremismo iper-sperimentale, la band svedese capitanata da Jens Kidman e dal genio Fredrik Thordendal ha superato qualsiasi costrizione, qualsiasi limite predisposto del metal, modificandone le strutture, alterandone concezione, significato, elaborazione e rappresentazioni.

NUOVE USCITE
Filastine & Nova
Post World Industries
Montauk
Labellascheggia
Paolo Spaccamonti & Ramon Moro
Dunque - Superbudda
Brucianuvole
Autoprod.
Crampo Eighteen
Autoprod..
BeWider
Autoprod..
Disemballerina
Minotauro
Accesso utente